“Nella notte a Genova è stata imbrattata con una vernice spray la targa scoperta al Belvedere di Oregina solo pochi giorni fa, in occasione del Giorno del ricordo, per ricordare la giovane studentessa istriana vittima delle foibe Norma Cossetto. È l’ennesimo grave atto che danneggia la memoria degli esuli giuliano dalmati e di tutti gli infoibati”.

Lo dichiara in una nota il presidente del Consiglio regionale Gianmarco Medusei, che aggiunge: “Spero che questi vandali, che non hanno rispetto nemmeno per la memoria di una medaglia d’oro al merito civile, possano essere individuati al più presto, anche grazie alle telecamere presenti in zona, e puniti severamente. Mi auguro che l’episodio trovi una condanna trasversale a difesa del valore comune della memoria”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.